3.4.10

Prendi una stella cadente, con tatto,
Alla mandragola dona un bambino.
Gli anni passati, che fine hanno fatto?
Chi taglia al Diavolo il piede caprino?
Delle sirene come odo il canto?
E dell'invidia come evito il pianto?
Ancora, ancora:
Qual è il mulinello
Che spinge l'onesto oltre ogni tranello?

Di cosa si tratta decidilo tu,
E aggiungi, a questa, una strofa in più.

Se tu sei nato in stravaganza,
E l'invisibile il tuo occhio non manca,
Per diecimila dì e notti avanza
Finché la neve degli anni t'imbianca.
Al tuo ritorno mi racconterai
Le meraviglie del tuo viavai,
E giura: nemmeno
su di una stella
Esiste donna fedele e bella.
Se tu...

Nessun commento:

Posta un commento